Organigramma - C.S.A. Agenzia Formativa

CSA Agenzia Formativa - Organigramma settore formazione

Referente del settore formazione, Dott. Roberto Valle Vallomini

tel. 0585 852968 / 0585 852971
cell. 340 2789382 / 340 7949598
fax 0585.791303
mail formazione@csa-ms.it

 

Legenda Organigramma Funzionale
C.S.A. Centro Servizi per l’Artigianato di Massa Carrara
Organismo di Formazione

L’organigramma di C.S.A.  è progettato in modo che ogni  funzione sia strettamente correlata alle altre, di seguito sono riportate, in modo sintetico, le funzioni. Ogni posizione è in rete con le altre.

  • Presidente.
    Rappresenta CSA ad ogni effetto di legge e di statuto.
    Ha la firma e la rappresentanza legale dell'associazione di fronte a qualsiasi autorità giudiziaria e amministrativa.
  • Direzione Generale (DG)
    La DG ha la responsabilità di:
  1. verificare la rispondenza del MQ ai requisiti della norma di riferimento ed alla Politica della qualità definita dalla direzione aziendale
  2. definire la PdQ dell’Agenzia e gli obiettivi
  3. verificare l’applicazione e l’adeguatezza del SGQ, approvare il MQ, le procedure e le istruzioni
  4. formulare la PdQ, definire gli obiettivi e gli indirizzi generali da perseguire in base alla politica formulata, impegno a perseguire il mantenimento e il miglioramento del SGQ
  5. pianificare i riesami del SGQ con cadenza annuale
  6. esercitare un’attività di coordinamento delle funzioni aziendali, in esecuzione delle politiche e degli indirizzi dell’Agenzia Formativa
  • Direzione Tecnica (DT)
    La Direzione Tecnica Didattica ha la responsabilità di
  1. gestire l’acquisizione e l’archiviazione di tutta la normativa ISO di riferimento
  2. gestire tutti gli aspetti tecnici in base indirizzi dell’Agenzia Formativa
  3. schede processi All. 3 alla Sez. 04 – Manuale della Qualità
  4. programmare i pianificare le azioni e gli interventi formativi
  5. presiede il Comitato Scientifico strategico per lo sviluppo, la ricerca, la promozione, la sperimentazione di nuove strategie nell’ambito dell’educazione, della formazione, del benessere e di tutto quanto correlato allo sviluppo del potenziale umano. Il C.S. ha altresì il compito di supervisionare l’organizzazione di convegni e di corsi di formazione, con particolare riferimento alla formazione ECM, coordina la promozione di eventi, la divulgazione e pubblicazione di interventi. Il comitato Scientifico può essere coordinato da un responsabile di funzione (RDF) che risponde al DT.
  • Responsabile Gestione Qualità (RGQ)
    Il RGQ ha la responsabilità di:
  1. redigere il MQ in tutte le sue parti e sezioni con la collaborazione dei Responsabili di Funzione;
  2. curare l’aggiornamento e la distribuzione del MQ;
  3. verificare la congruità con i requisiti della norma di riferimento, con le Procedure, le Istruzioni e tutti i documenti del SGQ;
  4. firmare, su delega della DG, nell’apposito spazio del cartiglio per attestazione della verifica effettuata;
  5. acquisire le norme legislative e i regolamenti vigenti sul territorio in cui opera l’agenzia;
  6. fornire supporto alla DG nelle attività di verifica;
  7. redigere e mantenere aggiornato il MQ e le Procedure che gestiscono il SGQ;
  8. individuare le procedure e le istruzioni da emettere;
  9. verificare la conformità delle procedure ai requisiti della Norma;
  10. raccogliere le richieste e i suggerimenti delle funzioni dell’agenzia;
  11. coordinare la redazione delle procedure e delle istruzioni.
  • Segreteria (SEG)
    La Segreteria è inserita nell’organizzazione aziendale a supporto della DG ma collabora anche con le altre funzioni.
  • Responsabile Antincendio
    Il Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione è incaricato per gli adempimenti introdotti dal D.Lgs. 626/94 e successivo D.Lgs. 242 del 19/03/1996, recante norme di attuazione delle direttive comunitarie per il miglioramento della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro
  • Responsabile della Progettazione, Ricerca e Sviluppo (RPRG)
    questa figura racchiude in sé le funzioni di:
  1. analista dei fabbisogni  - af
  2. responsabile della progettazione - rdg
  3. è responsabile del:
  4. Processo 1: Analisi dei fabbisogni
  5. Processo 2: Progettazione
  6. Sez. 04 – Manuale della Qualità
  • Responsabile Selezione e Valutazione Risorse (RSVR)
    questa figura racchiude in sé le funzioni di:
  1. Responsabile Approvvigionamenti RAPP
  2. Responsabile Monitoraggio e Valutazione RMV
  3. è responsabile  del
  4. Processo 4: Monitoraggio e valutazione
  • Coordinatore di Progetto (CDP)
    questa figura può racchiudere  in sé le funzioni di
  1. Direttore del Corso
  2. Coordinatore del Corso
  3. Tutor
  4. Presiede gli aspetti progettuali, budgetari e organizzativi che richiedono una revisione del rapporto con il cliente. Presiede e coordina il processo didattico, tiene i contatti con i docenti, i tutor, gli enti e le istituzioni coinvolte, definisce la programmazione ed i curricoli individualizzati, supervisione gli stage, affianca e supervisione il lavoro de i tutor nella stesura dei monitoraggi e del report del corso nonché nelle altre attività corsali.
  • Responsabile Amministrazione e Marketing (RAMM)
    questa figura racchiude in sé le funzioni di:
  1. Responsabile Promozione
  2. Responsabile Amministrazione
  3. Ha la responsabilità del controllo economico (preventivi, budget, flussi finanziari e controllo gestione. Adempimento e supervisione degli adempimenti amministrativo contabili fiscali. Definizione strategie organizzative,  commerciali e di marketing.
  • Supporto Tecnico (ST)
    Ha la funzione di net clipper (navigatore di rete), documentalista, supporto alla progettazione, supporto alle funzioni come sopra elencate nelle diverse fasi degli interventi promossi, proposti ed erogati. E’ una figura Jolly.

NOTA: Ciascun Responsabile di Funzione ha la responsabilità di:

  1. proporre al RGQ modifiche al MQ, alle procedure e alle istruzioni;
  2. proporre nuove procedure ed istruzioni;
  3. redigere le procedure/istruzioni in accordo con la Norma e la PdQ dell’Agenzia Formativa;
  4. verificare le istruzioni.